Ipnosi Regressiva
Torna Indietro

Le più antiche pratiche di regressione a vite precedenti compaiono nelle Upaniṣhad, risalenti al 900 a.C. ad opera di Patanjali, vissuto probabilmente tra il IX e il IV secolo a.C. e ritenuto il maggior esponente del Raja Yoga. Negli Yogasutra definisce la regressione pratiprasavah (riassorbimento, nascita a ritroso). Secondo la scuola di pensiero a lui ispirata la regressione a vite precedenti sarebbe in grado di eliminare il karma negativo accumulato durante le esistenze precedenti.

Quando si parla di Ipnosi Regressiva alle Vite Precedenti, molti trovano la cosa ridicola e priva di fondamenti scientifici, proprio per il termine “vite precedenti”, perdendo di vista l’enorme valore terapeutico che possiede questo tipo di ipnosi.

Sebbene sia vero che sia stata sottoposta a diverse indagini scientifiche che ne hanno decretato la non scientificità e validità di questo tipo di ipnosi, c’è da dire che queste indagini si sono rivolte solo a verificare l’emergere di vere vite precedenti, cosa chiaramente non provabile, ma nessuno studio si è preoccupato di verificarne la sua efficacia nel realizzare il benessere nei pazienti.

Per la sua efficacia non ha alcuna importanza se il paziente o il terapeuta credano o meno nell’esistenza delle vite precedenti, funziona lo stesso.

Il percorsoche il paziente fa é la consapevolezza della propria responsabilità nel creare la sua vita: unica condizione necessaria per il vero cambiamento. Se continuerai a percepirti come vittima passiva di circostanze esterne, subirai sempre, senza poter mai scegliere veramente. Comprendere con l’Ipnosi Regressiva alle vite precedenti la sua responsabilità ed accettarla è un vero cammino di crescita e di guarigione spirituale.

Molti degli schemi che emergono in questi “ricordi” sono molto simili a quelli che si ripetono nella vita attuale del paziente.

Altro elemento importante di questo tipo di regressione è che attraverso il rivivere queste “vite passate” il paziente può comprendere il proprio scopo nella vita, qual è il senso della loro esistenza e del loro dolore, altre volte, il semplice fatto di comprendere gli schemi comuni tra una vita passata e quella presente è sufficiente per raggiungere l’integrazione.

Inviaci un messaggio

Ci metteremo in contatto con te per darti tutte le informazioni necessarie